Il fundraising con le fondazioni grant making americane

Da circa 10 anni, numerose fondazioni americane hanno iniziato ad occuparsi di filantropia, non solo negli Stati Uniti, ma anche – e, forse, soprattutto – in Europa e nel resto del mondo. Queste fondazioni, che forniscono gran parte dei finanziamenti a migliaia di organizzazioni non profit, grandi e piccole, sono denominate grant – making. Negli ultimi 10 anni, 150.000 fondazioni hanno sostenuto una considerevole quantità di progetti (all’incirca 450.000) in 195 Paesi, con investimenti pari a circa 4 miliardi di Dollari all’anno. In Italia sono già oltre 790 i progetti attivi.

L’attenzione è rivolta a tutti i settori del non profit : istruzione e ricerca, diritti umani, cultura, sanità, sociale, cooperazione internazionale, ricerca scientifica.
Varie ragioni spingono le fondazioni americane ad interessarsi a progetti internazionali:
• fondazioni partner di multinazionali o aziende commerciali internazionali, per le quali diventa un mezzo per creare un investimento sociale in un determinato Paese;
• fondazioni filantropiche internazionali private, indipendenti dalle logiche commerciali, come persone immigrate negli Stati Uniti che intendono mantenere un rapporto con il proprio Paese d’origine;
• il perseguimento di obiettivi comuni con la fondazione a cui vengono destinate le donazioni;
• l’interesse ad aiutare fondazioni che hanno basi in Paesi in via di sviluppo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci il tuo indirizzo email e ti terremo aggiornato sui nostri corsi e sui nuovi post del blog.